Translate

sabato 3 agosto 2013

COLPO DI FULMINE.....

Ciao ,....... se un pochino vi sono mancata forse leggendo questo post potreste pentirvene,........ quindi se volete continuare a leggere potete farlo a vostro rischio e pericolo(e non dite che non vi avevo avvisate!)
Prima di raccontarvi cosa mi è capitato chiedo scusa se non ho avvisato che mi sarei assentata dal blog per qualche giorno, (pochissimi in realtà solo otto) ma ero sicura che dopo il post della valigia ne avrei pubblicato un altro informandovi della mia assenza , purtroppo però o le giornate scorrono sempre più veloci o sto perdendo colpi.......
Con questa consapevolezza e con la delusione della prova costume, sono letteralmente fuggita sabato mattina dalla calura della pianura verso il mare(senza computer e con il cellulare che si connetteva se e quando ne aveva voglia).

Avevo un bel dirmi che chissenefrega se i kiletti  che dovevo perdere  me li ritrovavo tutti dentro al costume, se i capelli con questa lunghezza non riuscivo a raccoglierli in nessun modo , e dopo dieci minuti di spiaggia avevo l'aspetto di chi ha passato una notte insonne.
Nonostante questo però ogni mattina mi preparavo con cura , costume nero(che sfina! ),pareo nero con microdisegni bianchi, occhiali trendy ,  capelli "piastrati" dopo ogni doccia e un velo di gloss,
L'incontro fatale però...........
non è avvenuto in spiaggia......
ma molto meno romanticamente al centro commerciale dove siamo andati a fare la spesa (ops, mi sono dimenticata di dire che c'era anche mio marito).
Quando l'ho visto mi sono sentita battere il cuore forte forte e ho cominciato a sudare (guai a chi le chiama caldane)....
Per tutta la vacanza non ho pensato ad altro , soprattutto non riuscivo a capacitarmi cosa mai lo rendesse così terribilmente attraente ai miei occhi.
E si, ai miei occhi , perchè bello non lo era di sicuro, tanto giovane neppure (ma non importa tanto io quest'anno  ho superato il mezzo secolo ) magro, non parliamone, e presumibilmente molto pigro..........
Visto che mi sono tormentata per tutta la vacanza l'ultimo giorno ho dovuto confessare tutto a mio marito......
E lui, sant'uomo  mi ha reso la donna più felice di questa terra dicendomi :"Andiamo insieme ....."
Ed eccolo qui è venuto a casa con noi......
Ho deciso che non mi importa se è un pochino kitsch ma mi piace vederlo sdraiato sotto i miei alberi, in mezzo all'erba( la poca rimasta per la calura di queste giornate) riesce sempre e comunque a strapparmi un sorriso .





Sono così arrivata alla conclusione che il kitsch può essere anche chic se alle giuste dosi  , con la giusta ambientazione e visto con la giusta dose di ironia , insomma sono molto soddisfatta del mio acquisto.
E poi se così non fosse possiamo sempre  dare la colpa al caldo!
Buon week end , io penso che lo passerò a stirare una montagna di panni mentre l'elfo beatamente se ne stà al fresco sotto gli alberi!!!!!!!