Translate

domenica 7 aprile 2013

NON SARO' PER CASO UNA DISCENDENTE DI ARCIMBOLDO?

Chiedo umilmente scusa al grande pittore per la mia immodestia , preciso immediatamente che citarlo mi serviva per giustificare e dare un senso a questo post....
Di solito i carciofi si comprano per preparare qualche gustosa ricetta , di solito... e che cos'altro si puo' fare?
Io potrei raccontarvi che li ho comprati per preparare un delizioso manicaretto poi avendone avanzati due mi e' venuta l'idea di utilizzarli a scopo decorativo, ci credete?
No, e fate benissimo perche' io non so' neppure dove si incomincia a cucinare i carciofi ma ne ho comprati due perche' mi piaceva la forma e il colore...... quindi qualche idea mi sarebbe venuta prima o poi..... (tanto qualche giorno si conservano!)





Il giorno seguente il primo e' diventato un gufetto portafortuna semplicemente incollando gli occhi  il becco , e le zampine con il nastro biadesivo  .





L'altro e' diventato una pecorella facendosi prestare il musetto in feltro (panno per i pavimenti) di quelle che avevo realizzato per Natale.

Se trovo qualche ricetta domani li cucino ....  o no? 
In realta'  averli sul tavolo insieme alle altre decorazioni mi creano quell'allegra colorata country naif   atmosfera che mi piace tanto.......





e nonostante cio' e' rimasto pure lo spazio per gustarsi una bella tazza di the a cui siete virtualmente tutte invitate, buona notte e buona domenica!
Con questo post partecipo al linky party riusa & crea