Translate

domenica 2 novembre 2014

WEDDING SHABBY CHIC CAPITOLO VIII-I TUTORIAL


Lo scopo di questo post è quello di condividere quello che ho imparato facendo ricerche , prove ed esperimenti,
Mi sono molto impegnata ma anche molto divertita e alla fine di questa avventura mi ritengo soddisfatta e pronta ad incominciare nuove sfide!!!????
Visto che gli argomenti sono parecchi, incominciamo subito con...... le roselline che sono un po' il leitmotiv  di diversi progetti!
Le ho utilizzate per....
le scatole,

 le penne da utilizzare per  scrivere sul weddin book,


per i cucchiai della confettata,

 e per decorazioni varie...


Ecco come si realizzano:
(per essere più chiara con gli incroci le prime foto le ho fatte utilizzando un nastro disegnato su di solo un lato)

Tagliare una lunghezza di circa 30 cm. e piegare a metà fino a formare un angolo

piegare la striscia inferiore sopra all'altra striscia come nella foto


continuare  a piegare sempre la striscia inferiore  creando una pila di quadrati  fino a quasi finire il nastro,


afferrare i due capi  tra pollice e indice, il nastro si allungherà a fisarmonica e a questo punto
tirare un solo capo  facendolo scivolare lentamente attraverso la "fisarmonica" tenendo ben fermo l'altro.
Così facendo il nastro piegato si stringerà formando magicamente la rosa , ATTENZIONE a non tirare troppo perché altrimenti si disfa e bisogna ricominciare  da capo

Per affrancare il tutto io ho utilizzato la colla a caldo e  infine ho tagliato il nastro in eccesso.
Ma...... non lo sprechiamo........ perché potremo usarlo per fare le foglie....
Misuriamo  9 o 10 cm e pieghiamo a metà , poi tagliamo in diagonale come nella foto

invece di fare una cucitura  per unire le due parti   possiamo utilizzare la fiamma di un accendino in modo da farle  incollare fra di loro,

rivoltiamo  aiutandoci con una punta ...ed ecco la foglia...



Si possono fare di grandezze diverse   e con un punto di colla a caldo si incollano sotto la rosa, il risultato sarà questo:


Adesso...,qualche passaggio anche sul modo in cui ho confezionato i confetti perché secondo me è facile e decorativo senza essere eccessivo,,,,
Dovendone utilizzare due tipi  diversi sia nella forma che nel colore , ho pensato di avvolgerli singolarmente in modo che il contenuto fosse enfatizzato....

Per chiudere singolarmente il velo attorno al confetto basta fare alcuni giri con del normalissimo filo da cucito e poi comporli e  decorarli come un bouquet



Per la serie non si finisce mai di imparare ....., la mia prova di incisione su vetro.....
Anche se sulle bomboniere ha inciso lo sposo, utilizzando uno stampo che si è creato, ho voluto provare a modo mio e dopo vari tentativi ho raggiunto un risultato accettabile....
Ho riportato il disegno su un foglio di carta che ho posizionato all'interno del recipiente da decorare e ho ripassato i contorni con un pennarello in modo da avere una traccia su cui lavorare con il trapanino,


Passiamo adesso al trasferimento immagine sia su stoffa che su legno.....,
Nel primo caso, per non ripetermi vi rimando direttamente ad un vecchio post http://hobbyshabbyshock.blogspot.it/2014/02/troppo-tardi-per-san-valentino.html
Ho utilizzato questa tecnica sia per il wedding book  che per le wedding bag e trovo che funzioni !!!





Per quanto riguarda invece il trasferimento su legno ho fatto qualche esperimento  preparando la "mia"  miscela che ho utilizzato per la cassetta delle ortensie
Sul web ci sono svariati tutorial che consigliano prodotti e miscele diverse , io ho provato con quello che avevo in casa e che più si avvicinava .
La prima cosa da fare è di stampare il disegno facendo attenzione alle scritte che devono risultare  al contrario (si possono trovare sia già pronte oppure si devono ribaltare prima di stamparle)
La mia ricetta:
In un recipiente  mescolare una parte di colla vinilica e una parte di finitura per decoupage  ( io avevo in casa un residuo di qualche anno fa) o in alternativa del flatting e con un pennello  passare sul retro del foglio posizionato sull' oggetto da decorare con la parte disegnata sotto  e ..... aspettare fino al giorno successivo o almeno fino a quando la carta è completamente asciutta.
A questo punto inizia la parte più delicata : bagnando la carta poco per volta,  si inizia a "spellicolare" ossia a passare con le dita sul foglio  cercando di rimuovere  molto delicatamente la parte bianca lasciando il disegno al di sotto.
Esistono in commercio anche prodotti specifici ma non li ho ancora provati perché trovo più emozionante il fatto di aspettare e vedere apparire il disegno poco alla volta anche se a volte i risultati non sono molto incoraggianti ....., dipende sia dal supporto che dalla complessità del disegno...
Io continuo a provare...




Per finire, come premio per la vostra pazienza....
vi lascio con un'idea ,anzi due...
La prima  l'ho vista la scorsa settimana in tv e l'ho reinterpretata e adottata immediatamente!
Per tutte quelle volte che ci accorgiamo ( non so a voi ma a me capita spessissimo!) che abbiamo lavato una sola calza e nell'attesa che arrivi la sua "compagna"  non sappiamo dove metterla in modo da  averla in evidenza...........


La seconda è per... incominciare con qualche idea di decorazione invernale/natalizia.....




anche se le temperature, specialmente al pomeriggio, sono tutt'altro che invernali....
In giardino infatti ho osservato su qualche cespuglio di ortensia questo "strano" fenomeno.....
è praticamente  ricominciata,in parte, una seconda fioritura tanto da essere riuscita a comporre dei mazzi di fiori completamente azzurri come in primavera ma..... con le foglie autunnali...



 Mi piace questo accostamento insolito quindi ve lo dedico......A PRESTO!