Translate

giovedì 14 febbraio 2013

IO CHE LA SINDROME DI SAN VALENTINO PENSAVO DI AVERLA SUPERATA DA UN PEZZO.....








......Eccomi qui a fotografare rose e cuori, cuori e rose.... ,io che avevo gia' escogitato un piano perfetto, io che assolutamente rifuggo dalle "imposizioni", io che assolutamente non credo che  solo in QUEL giorno ci si debba ricordare di chi si ama, io che dopo ventisei anni (mancano otto giorni) di matrimonio, figuriamoci ......, io che ho passato da un pezzo i cinquanta, io che ho un marito del segno della vergine ( e ho detto tutto!) ci sono cascata e adesso vi dovete sorbire un post "sanvalentinoso ".



Ma non e' colpa  mia perche'  pensavo di aver gia' fatto il mio dovere propinandovi le slide sui cuori, avevo anche gia' addirittura comprato dei dolcetti due giorni fa con la scusa : ...ma si' dai festeggiamo il trenta di Alex, ....poi fra un po' e' anche San Valentino..... .La mia coscienza era a posto e stamattina mi ero anche ricordata gli auguri ......oggi pero' tornando dal lavoro ho trovato il vasetto con le roselline e cosa dovevo fare? Fatte le foto, mentre le ho scaricate ho pure scoperto che erano ventidue , il giorno del mio anniversario......ma allora questo  e' un segno del destino (tranquille non le ho postate tutte!) quindi eccole qui.






ecco la prova del mio piano, questo e' quello che e' rimasto dei dolcetti (buonissimi ma 60 cal. ciascuno) 




   BUON SAN VALENTINO.
Partecipo al linky party di Ma Petite Maison