Translate

martedì 31 luglio 2012

A VOLTE TORNANO..............








    E' quasi passato un  mese dal mio ultimo post e oggi finalmente scrivo qualche riga,saro' banale, ma e' proprio il caso di dire " ....ma come vola il tempo!!!!".   Per giustificarmi posso solo fare un breve riassunto di quello che mi e' successo,ovviamente non  solo fatti negativi ,ma soprattutto ,grandi soddisfazioni personali.Cominciamo dalle notizie meno buone: 1) si e' rotto il computer,2) mia nonna e' stata ricoverata qualche giorno in ospedale ,3) non appena tornata la nonna abbiamo ricoverato mio papa' ,4)  ho preso la bronchite.
    PASSIAMO AI FATTI POSITIVI:
Mia nonna e mio papa' stanno meglio,io sono stata una settimana al mare e sono guarita,mio figlio ha superato la maturita' scientifica con 100 , mia figlia mi ha invitata a Losanna (dove sta' facendo la specialita' in anatomia patologica) per aiutarla ad arredare la sua stanza e, domani parto.Infine, sono riusciti a farmi resuscitare il  computer ......unico neo........ e' la mia ultima settimana di ferie, mi sono venute un sacco di idee , ho fatto un sacco di progetti ,devo solo trovare il TEMPO per realizzarli.  
    Adesso, 2 parole per giustificare le foto del post:  Le ho scattate perche' la vite americana ,che come si puo' vedere, sta' crescendo rigogliosa,  la scorsa estate e' stata la causa  di "minaccia di separazione" da parte di mio marito, ecco i fatti:  Nel sottotetto della nostra casa abbiamo ricavato una minuscola camera da letto con cabina armadio. Secondo mi marito ,anche se attualmente non ci dorme nessuno, e'necessario ombreggiare il tetto perche' altrimenti in estate si "SCOGNA",tradotto in italiano "si soffoca",    condizionatore?........troppo facile.Dopo vari tentativi con piante in vaso, direttamente sul terrazzino della mansarda ,abbiamo pensato di far salire,partendo da sotto, la vite che gia' si stava arrampicando sul grigliato del terrazzino del piano inferiore . Abbiamo allora interrato un ramo fino al traliccio in ferro , da li' ha cominciato a salire, e adesso finalmente sta' ricoprendo la pergola della mansarda.  Allora, qual'e' il problema?  Il guaio e' successo quando  dovevamo indirizzare la vite   verso  il terrazzo superiore. 
Avevamo provvisoriamente piantato , al posto del traliccio di ferro, una canna di bambu' (che di solito si usa negli orti per sostenere i pomodori)alla cui estremita ' era legata una corda che arrivava fino ad un palo della pergola in mansarda.L'aspetto e l'equilibrio ,come si puo' ben immaginare erano del tutto precari,finche' io un bel giorno ho deciso di "aggiustare" il tutto salendo con una scala in modo da tirare bene la corda che, sotto il peso della pianta stava cedendo.Ovviamente non ho tenuto conto del MIO equilibrio per cui sono caduta insieme alla scala e, udite, udite tirandomi dietro la povera vite ,i cui rami piu' teneri (tutta la crescita dell' estate) si sono rotti.Per fortuna non mi sono fatta male perche' sono caduta sull'erba,ma ho dovuto sorbirmi per mesi  mio marito che mi rimproverava di aver distrutto il suo lavoro. Per farmi perdonare , questa primavera, ho progettato il traliccio in ferro che ho poi fatto costruire da mio zio esattamente  nello stile della pergola superiore che gia' aveva costruito lui. La prossima estate , sicuramente riuscira' a ricoprirla interamente , ma devo dire che gia' cosi,' in mansarda si nota una certa differenza di clima, e ,soprattutto sono riuscita a farmi perdonare sia da mio marito che dalla vite(vorrei pero' che diventasse come quella del terrazzo d'ingresso che si vede dalla foto).




   Saro' qualche giorno a Losanna , e spero , al ritorno di non far passare piu' cosi' tanto tempo prima di "postare".BACIONI, CIAO CIAO